Stage - Richard Hellman, handling e grooming

di Roberta Semenzato

articolo realizzato per il portale www.canidoc.net

 

 

     Dettagli del tipo di stage

Corso di toelettatura e presentazione tenuto da Richard Hellman presso il Centro cinofilo "Campo dei fiori" (VA) il 21 e 22 Luglio.

 

Si è svolto presso il Centro Cinofilo Campo dei Fiori a Cuveglio (VA) il primo stage di presentazione e toelettatura (handling e grooming) organizzato da Eleana Costantini (attivo membro del gruppo cinofilo varesino, realizzatrice delle foto presenti in questo articolo) e Chety Meggiorini (toelettatrice – Titolare della toelettatura “Le terme di fido”)  e tenuto dal professional handler e groomer Richard Hellman. Il centro cinofilo presso il quale si è tenuto lo stage ha accolto i partecipanti in uno spazio ampio ed ombreggiato, nonché un eccellente pranzo a mezza giornata in compagnia di bufali, pony e cavalli shetlands ospitati nel centro.

 

 

 Foto sopra: Dopo la presentazione del relatore e

dei partecipanti comincia la relazione sulla toelettatura

 

     Il relatore

Richard Hellman nasce negli stati uniti dove frequenta con il suo siberian husky una scuola per obedience e lavora come volontario in un ospedale per cani; arriva giovanissimo in Italia a Parma per studiare veterinaria e comincia ad allevare akita (inizialmente di tipo americano, poi giapponese – con affisso No Shatzuko). Diventa presto un punto di riferimento per le persone che vogliono imparare a presentare e preparare al meglio i propri cani da esposizione, vince in importantissime esposizioni ed eventi (gran parte dei quali con il suo akita storico Seihoh of juntai doh). Nel corso degli anni la gente lo riconosce come uno dei piu grandi handlers di pastori australiani, razza con la quale vince numerosi raggruppamenti in europee e mondiali tra cui anche un BIS alla mondiale di Dormund (con Propwash syzygy).

Ha tenuto stage in tutta Europa ma anche negli USA dove è stato piu volte chiamato come giudice di importanti eventi della razza Akita.

 

Foto sopra: Un altro scatto del sabato mattina durante il quale sono stati spiegati i bagni, le cure periodiche, la salute del pelo, la toelettatura pre- ring e i primi fondamentali dell’addestramento dei cuccioli al guinzaglio

 

     Il programma

Eleana e Chety hanno organizzato con cura questo evento stilando un programma ricco e “diverso”: i partecipanti hanno portato con se i propri cani e dopo aver trascorso mezza giornata ascoltando consigli e facendo domande riguardanti la toelettatura, sono entrati in campo per – prima- imparare i fondamentali dell’handling – poi – per mettere alla prova quanto appreso. Alla fine della seconda giornata tutti i partecipanti hanno sostenuto un piccolo esame grazie al quale il relatore ha poi premiato i 4 concorrenti che piu sono migliorati nel corso di questo week-end cinofilo.

 

 

 Foto sopra: I primi passi dell’addestramento all’handling:

in due il lavoro riesce meglio e i risultati sono evidenti molto prima

 

Foto sopra: Insegnare al cane il free handling utilizzando una barriera come ostacolo

 

     Risultati che contano

Nelle settimane successive al corso i risultati degli insegnamenti avuti sono subito stati evidenti: la terranova nera che era presente “Flo” (non esposta però da chi ha partecipato al corso, ma ricordiamolo che in questi eventi non impariamo solo noi ma anche i cani) ha vinto il Best in Show in una esposizione regionale, alla nazionale di Laveno invece la shetland “Abigail” si è piazzata eccellente 1^ cac bob mentre il chihuahua “Speedy” dalla classe giovani (probabilmente la sua prima uscita in questa classe) non solo ha vinto il titolo di Eccellente 1° Migliore di Razza ma ha anche battuto il suo “insegnante” sul ring d’onore dove si è piazzata 2^BOG!

 

Foto sopra: La terranova Flo in un bellissimo free handling

 

     Grandi miglioramenti

Erano previsti in seguito all’esame finale 3 premi: questi sarebbero andati ai partecipanti che piu si sarebbero distinti durante lo stage; noi però abbiamo parlato di 4 vincitori, perché?

Al momento della premiazione Richard ha avuto l’iniziativa di premiare anche un quarto concorrente: impossibile per lui non conferire un merito speciale anche a Mariasole che con il suo golden retriever aveva dimostrato l’importanza di trovare la giusta chiave di comunicazione col proprio cane migliorando moltissimo e in veramente poco tempo il rendimento ma soprattutto il feeling con il suo Artù.

 

 

 

Foto sopra e sotto: Laura, Richard e la rhodesian Chalice’s / La shetland Abigaill

 

 

 Foto sotto: Un momento dell’esame finale

 

Foto sotto: Consegna degli attestati di partecipazione:

in questo scatto sono presenti le vincitrici dei primi 4 posti